Si parte con l'Atellana Festival 2006

Ritorna l'Atellana Festival con la Quinta Edizione, dopo il successo dell'anno scorso che ha visto la vittoria dei "Miriam in Siberia" ed alternarsi sul palco del Castello di Teverolaccio di Succivo, Giorgio Canali & Rossofuoco e A Toys Orchestra, l'ARCI Spaccio Culturale è già al lavoro per l'edizione del settembre prossimo. Le iscrizioni saranno aperte on-line già il 15 aprile sul nuovo sito del festival con un'importante ed originale novità per le selezioni dei gruppi partecipanti alle quattro giornate di settembre: il web-contest. Quinta Edizione che sarà dedicata ad Emergency e per la quale gli organizzatori sono alla ricerca di collaborazioni con altre entità sociali, collettive o a singoli che sono interessati alla realizzazione. Ancora aperte la ricerca delle partnership che sovvenzioneranno il Festival.

Sul sito dell'Atellana Festival tutte le informazioni ed i contatti per collaborare o supportare il Festival.

09.04.2006 - letto 1191 volte - Commenti

Quale alternanza?

Spaccio Culturale continua il proprio progetto politico per la costruzione di un programma dal basso, che faccia perno sulle tematiche ambientali, sociali e culturali. Noi non crediamo nell'alternanza politica come è stata chiesta dai partiti centristi dell'Unione, non crediamo che alternanza sia l'alternarsi di nomi sulle poltrone o l'egemonia a turno di un partito sulla coalizione, noi chiediamo un'alternanza che sia uno scambio di priorità nei programmi, una discontinuità politica che dopo l'impegno nelle infrastrutture della precedente amministrazione ne continui l'opera impegnandosi però nel campo dei servizi al cittadino e nell'opera che riporti la politica più a contatto con la società civile. Per questo incontreremo cittadini, associazioni e movimenti Venerdì 23 Febbraio nella sede del Centro-Sinistra di via Roma per far sentire che non esiste solo un partito riconducibile alla sinistra ma larga parte di società civile che non sa che farsene di nomi ma guarda ai contenuti. In questi mesi abbiamo avuto incontri con i Democratici di Sinistra di Succivo attorno al programma a sostegno del proprio candidato, abbiamo avuto anche buone prove di comunicazione con rappresentanti atellani della Sinistra d'Alternativa per portare avanti discorsi congiunti in ottica di Unione dei Comuni, nella parte centrista dell'Unione vediamo solo un infantile insistenza su un nome che a volte sembra non avere neanche un partito alle spalle.
18.02.2006 - letto 1196 volte - Commenti

Musica ad alta fermentazione

Mancano oramai pochi giorni alla doppia serata emergente organizzata dal Circolo Arci Spaccio Culturale a Caserta, presso la chiesetta sconsacrata di Sant'Elena di p.zza Gramsci. Dopo il successo della IV edizione dell'Atellana Festival e la presentazione del progetto politico "Cambiare Succivo Si Puà", lo Spaccio Culturale, promotore del progetto di promozione artistica per musicisti e gruppi emergenti PusherART, prova a confermare il proprio impegno nel campo della promozione musicale emergente.

Musica ad alta fermentazione è un week end musicale dedicato alla musica stessa, due concerti di dieci giovani gruppi del nostro territorio, due serate nate dalla passione e dall'idea di mettersi in gioco, per creare ancora fermento, per spacciare ancora dal basso l'altro sentire che s'amplifica quotidianamente tra le nostre strade.

Il programma prevede, dalle 21.00, le performance di
- Low-Fi, Contrò, Micro B, Paranoic Penetration e Titanium Exposè (sabato 3)
- Insomnia, Ndoom, Pelagus, Dedalus e Ilary Disdegno (domenica 4).

Musica ad alta fermentazione
3-4 dicembre 2005
Ex Chiesetta Sant'Elena
P.zza A. Gramsci - Caserta
Sede di Nero e non solo!

PusherART, Premium Quality Music
01.12.2005 - letto 1171 volte - Commenti

Nasce Cambiare Succivo Si Può

Nasce il Progetto Politico "Cambiare Succivo Si Può un'esperienza di politica partecipata che vuole dare rilevanza alle tematiche che la cittadinanza ritiene importanti per il futuro del nostro paese, una voce libera dei cittadini per i cittadini dove poter esprimere liberamente le loro proposte e il loro dissenso.
Un Progetto aperto che si rivolge a tutti i soggetti politici e culturali presenti sul territorio, ma soprattutto un Progetto che vuole riportare al centro della vita politica l'interesse pubblico e non più quello partitico; un movimento di idee che vuole concretamente proporre partendo dal basso.
Le idee e le proposte verranno raccolte tramite il sito www.spaccioculturale.org e contribuiranno al progetto che intendiamo presentare ai soggetti politici che si apprestano a governare il nostro paese.
22.10.2005 - letto 1222 volte - Commenti

Diritti a Sinistra

Il 15% delle preferenze ricevute da Bertinotti durante le Primarie sono un segno inequivocabile da parte della popolazione, un segnale che non premia un Partito ma un'idea di fare politica, una voglia di Sinistra che tutta l'Unione non puù non tenerne conto.
Questa affermazione è il risultato politico più interessante che esce da queste consultazioni, gli altri due canditati che hanno monopolizzato i voti, Prodi e Mastella avevano nel nostro paese una classe politica, dirigente e imprenditoriale che hanno lavorato, fatto campagna elettorale, invitato a votare...il basso profilo assunto dall'ARCI nel pre-primarie fa rilevare il risultato del tutto spontaneo e puramente politico nei 44 voti presi dal segretario di Rifondazione a Succivo. Il nostro appoggio è stato velato e volutamente siamo restati a guardare fedeli nel nostro scopo di essere portavoci di ciò che la gente chiedeva e le persone hanno chiesto Sinistra, hanno votato un partito non presente nel nostro territorio, che nessuno aveva interesse che venisse votato solo per l'idea di alternativa che quel nome rievocava.
Noi pensiamo che questo dato non possa non essere preso in considerazione.
Pensiamo che se da queste primarie si attendeva un segnale tale segnale è arrivato, ora per dare un senso a quella che è stata una grande prova di democrazia si deve intraprendere la via indicata dagli elettori. Una via politica, fatta di partecipazionismo e rinnovata democraticità.

ARCI Spaccio Culturale - Succivo
18.10.2005 - letto 1183 volte - Commenti
1 ... 8 9 10 11 12 [13] 14 15 16 17 18 ... 19